Maxi schianto in via Leuciana poco dopo le 21 di ieri sera. Lo scontro frontale tra un suv, una Range Rover, e un'utilitaria, una Fiat Stilo, ha visto coinvolte diverse persone, tra cui un minore, che erano a bordo dei due veicoli. Sul posto sono intervenuti immediatamente i carabinieri della compagnia di Pontecorvo agli ordini del capitano Tamara Nicolai, i vigili del fuoco del distaccamento di Cassino e il personale sanitario del 118.

Particolarmente gravi sono apparse le condizioni delle persone a bordo di entrambi i veicoli. C'è voluta più di un'ora per estrarre Tommaso Pulcini, classe '66 e originario di Pontecorvo, dalle lamiere. I vigili del fuoco hanno lavorato senza sosta per cercare di salvargli la vita. Troppo gravi le condizioni dell'uomo che, purtroppo, nonostante tutti i tentativi di rianimazione, è deceduto poco dopo. L'eliambulanza chiamata per il trasferimento in una struttura capitolina è ripartita vuota.

Anche per un giovane che era sul suv, un ventenne di Pontecorvo, è stata richiesto in un primo momento l'intervento dell'eliambulanza, poi però le condizioni del ragazzo, particolarmente critiche, non ne hanno permesso il trasporto ed è rimasto all'ospedale Santa Scolastica di Cassino. Le altre due persone a bordo del suv, una donna e una minorenne, non avrebbero riportato gravi lesioni.

La strada è rimasta bloccata per ore, prima per consentire ai soccorsi di raggiungere i feriti e trasferirli in ospedale, poi per permettere ai carabinieri della Compagnia di Pontecorvo di effettuare i rilievi che saranno necessari alla ricostruzione della dinamica dell'incidente. Sul posto è arrivato immediatamente anche il sindaco della città fluviale, Anselmo Rotondo, che ha seguito da vicino le operazioni di soccorso. Fino all'ultimo, disperato, tentativo di estrarre Tommaso Pulcini vivo dalle lamiere della sua vettura. Erano da poco passate le 23 quando è arrivata la conferma della morte del cinquantaquattrenne.

La strada Leuciana è stata spesso teatro di incidenti, anche mortali. Quello di ieri sera è stato molto violento, entrambe le vetture sono uscite fuori strada. L'incidente si è verificato poco distante dall'ingresso di un locale. Traffico in tilt, erano tanti gli automobilisti che all'ora di cena si trovavano sull'importante arteria di collegamento, alcuni di rientro a casa altri, invece, forse diretti in qualche locale per festeggiare il San Valentino. 

Non ce l'ha fatta l'uomo, T. P., un camionista di 54 anni di Pontecorvo, che guidava l'utilitaria, una Fiat Stilo, rimasta coinvolta nello schianto sulla Leuciana verificatosi intorno alle 20.45.
C'è voluta più di un'ora per estrarlo dalle lamiere, i vigili del fuoco hanno lavorato senza sosta per cercare di salvargli la vita.

Troppo gravi le condizioni dell'uomo che, purtroppo, è deceduto poco fa. Alla guida dell'altra vettura, un suv Range Rover, una donna che aveva al suo fianco la figlia minorenne. Sul sedile posteriore viaggiava invece un amico della ragazzetta che ha riportato serie conseguenze nello schianto tanto da dover essere trasferito in un ospedale di Roma in eliambulanza. La minore e la madre, invece, se la sono cavata con ferite ritenute lievi. Indagini sulla dinamica

di: La Redazione

Terrificante schianto, pochi minuti fa, in via Leuciana, a Pontecorvo. Sul posto sono intervenuti immediatamente i carabinieri della Compagnia di Pontecorvo agli ordini del capitano Tamara Nicolai, i vigili del fuoco del distaccamento di Cassino e il personale sanitario del 118.

Sarebbero due i mezzi coinvolti nel frontale, un suv e un'utilitaria. Uno degli automobilisti sarebbe rimasto incastrato tra le lamiere ed è in corso l'intervento dei vigili del fuoco per estrarlo dalla vettura. La strada è stata chiusa.


SEGUONO AGGIORNAMENTI 

di: La Redazione