Al grido di "vergogna" i cittadini sorani commentano quanto visto nei giorni scorsi dentro i locali che ospitano i servizi igienici del cimitero comunale. Una situazione indecorosa e indegna del luogo. C'è solo sdegno nel descrivere una situazione che deve invitare tutti alla riflessione, soprattutto coloro che non hanno rispetto dei luoghi pubblici, degli spazi comuni.

Un atteggiamento beffardo, profondamente incivile, lontano dalle buone pratiche di un vivere in una comunità e che riportano alla mancanza di educazione. In molti in città chiedono che vengano attivate e installate telecamere per individuare i colpevoli. Perché se si è arrivati a compiere tali gesti dentro il bagno del camposanto, fuori la situazione non è da meno.

Tanti, troppi, gli atti vandalici di cui la città di Sora è protagonista. Ma le indagini non sono al palo, anzi. Chi sbaglia, o ha sbagliato, sarà chiamato a ripagare i danni subiti. Le immagini del cimitero sono solo l'ultima ed ennesima dimostrazione che bisogna agire e sanzionare chi sbaglia, chi continua a compiere queste azioni che mettono in cattiva luce un'intera collettività. Per colpa di pochi poi pagano tutti.

Si spera che di questi episodi non se ne debba più parlare e soprattutto che vengano individuati quanto prima i colpevoli.