Passare la notte con l'orecchio teso fuori per sentire eventuali rumori strani, oppure non chiudere occhio per paura di qualche "visita" inattesa. Unica "arma" la collaborazione tra cittadini e forze dell'ordine.

È tornato l'incubo dei ladri nel Cassinate e soprattutto tra Roccasecca, Castrocielo e Piedimonte dove domenica scorsa ci sono stati due colpi, in poche ore, nelle abitazioni popolari di via Brunelleschi con i ladri che hanno portato via tutti gli ori, persino le fedi. Nel mirino dei malviventi non solo case isolate di campagna, a Roccasecca nella zona anche quelle dietro la stazione ferroviaria. Sempre più spesso vengono segnalati - soprattutto sui social - strani movimenti di auto, tentativi di furto o furti andati a segno. Un fenomeno che preoccupa molto i cittadini, ma in questi casi importantissima è la collaborazione con le forze dell'ordine.

Bisogna fare squadra, in questa direzione va l'incontro pubblico che si terrà giovedì 20 febbraio alle 17.30 nella sala San Tommaso del comune di Roccasecca con il sindaco Giuseppe Sacco, del capitano dei carabinieri della compagnia di Pontecorvo Tamara Nicolai e del maresciallo della stazione di Roccasecca Angelo Iodice.

«Si parlerà di sicurezza in generale e dei furti che si stanno verificando in questi ultimi giorni in particolare - spiegano dal comune - Sarà l'occasione per incrementare il rapporto di collaborazione tra cittadini e forze dell'ordine attraverso la partecipazione attiva dei residenti rispetto alle situazioni anomale che possono saltare all'occhio o generare apprensione ed allarme e che richiedono un'immediata segnalazione. Un'iniziativa - continuano - che tende a favorire lo sviluppo di una cultura della partecipazione alle tematiche della sicurezza urbana e della collaborazione attiva dei cittadini attraverso una comunicazione efficace, veloce e organizzata anche con le forze dell'ordine».

Appuntamento con le forze dell'ordine anche a Castrocielo con "Difenditi dalle truffe", il tour informativo promosso dal comando provinciale Carabinieri di Frosinone sulla prevenzione delle truffe agli anziani. Oggi, alle 16, nell'oratorio, il maresciallo Sergio Parrillo comandante della stazione di Aquino e il capitano Tamara Nicolai, daranno a tutti gli anziani presenti, preziosi consigli per evitare di essere raggirati. Si tratta di raccomandazioni di carattere generale derivanti dall'esperienza maturata "sul campo" dall'Arma, per aiutare i più deboli a conoscere meglio i propri diritti ed a prevenire situazioni di pericolo.