Su proposta del consigliere comunale Maurizio Maggi (Italia Viva), prima che quest'ultimo abbandonasse la maggioranza, la giunta Morini ha approvato la convenzione tra il Comune di Alatri e le guardie zoofile dell'associazione "Accademia Kronos Sezione provinciale di Frosinone", che verrà sottoscritto dalle due parti nella giornata di domani.

L'accordo è stato voluto in ragione del fatto che, nel territorio comunale, "Il randagismo canino al momento è un fenomeno diffuso e complesso, causa di molti problemi e, se non contrastato, destinato ad autoalimentarsi ed amplificarsi negli anni, considerando che i cani vaganti, singoli o in branchi, di proprietà o randagi veri e propri, sono fonte di una serie di problematiche e possono rappresentare un potenziale pericolo di aggressione per le persone; diventare un serbatoio e veicolo di malattie infettive, anche per l'uomo; essere causa di incidenti stradali e possono arrecare danni al bestiame domestico allevato".

Motivazioni che hanno spinto il Comune ad attivare questa vigilanza zoofila. La convenzione avrà una durata di 12 mesi a far data dalla stipula della stessa, ossia da domani, con verifica bimestrale e l'even tuale rinnovo sarà oggetto di una nuova convenzione.