Creavano problemi ad un collettore fognario. Otto pioppi che si trovavano nei pressi della stazione di valle dell'ascensore inclinato sono stati tagliati. Le operazioni, iniziate nei giorni scorsi, si sono concluse nella giornata di ieri. A creare i maggiori problemi, a quanto si è appreso, erano le radici degli alberi, da qui la decisione drastica della rimozione.

La notizia ha allarmato tanti cittadini, considerato che gli alberi, notoriamente, aiutano a creare un ambiente più salubre e una città come Frosinone, con i disagi legati all'inquinamento di cui soffre in maniera cronica, tutto può permettersi tranne che ridurre il patrimonio arboreo.

Il gestore del servizio idrico, che ha fatto presente i problemi causati dai pioppi, ha preso l'impegno, entro un mese, di piantare venti alberi di diverse specie sempre nella zona della stazione di valle dell'ascensore inclinato dove si trovavano gli esemplari che sono stati tagliati.
Una compensazione che dovrebbe tranquillizzare i cittadini.