Tutti favorevoli a mettere in sicurezza la strada provinciale Roccasecca-Casalvieri, denominata "Tracciolino". Se ne è parlato la scorsa settimana negli uffici della presidenza dell'amministrazione provinciale di Frosinone, su sollecitazione del Comune di Casalvieri.

All'incontro erano presenti il sindaco Franco Moscone e Silvio Zincone, consigliere delegato alla valorizzazione delle Gole del Melfa, oltre ai i responsabili politici e istituzionali che si occupano di viabilità alla Provincia, il consigliere Germano Caperna e il dirigente e il responsabile del settore viabilità Tommaso Secondini e Giovanni Marchione.

Durante la riunione sono state individuate interessanti ipotesi di sinergia tra Comune ed ente provinciale. «Sono molto soddisfatto, non solo della disponibilità mostrata dai rappresentanti dell'amministrazione provinciale verso una problematica che penalizza tutto il territorio cominense - ha detto il sindaco Moscono al termine del vertice - ma soprattutto della volontà e delle idee tecniche suggerite dalla Provincia, che possono diventare presto realtà. Avevamo da tempo sollecitato questo incontro - ha aggiunto il primo cittadino - Al nostro Comune interessa soprattutto che dalle proteste possano scaturire atti concreti e risolutivi, come abbiamo chiesto».

A fargli eco il consigliere Silvio Zincone: «Anni e anni di chiusura e penalizzazione di pendolari, commercianti, ambulanti, sportivi, bastano e avanzano a un territorio già emarginato in termini di isolamento produttivo. La Provincia ci ha aperto le porte e chiesto responsabilità. Il nostro Comune è pronto a dare sostegno per una decisa azione di sicurezza e percorribilità. Il "Tracciolino" è storia secolare del nostro territorio che vogliamo continuare a usare senza vincoli o limiti. Nei prossimi giorni elaboreremo in proposte concrete le idee».