Dopo l'intitolazione ai martiri delle foibe e agli esuli istriano-giuliano-dalmati, prosegue l'impegno dell'associazione "Radici" nel ricordare una parte meno nota e spesso oggetto di controversie della storia italiana. Stasera, alle 20.30, in Largo Paolo Cittadini (Girone), commemorazione degli infoibati attraverso un momento di riflessione per le vittime: «Abbiamo scelto la sera per accendere una luce nel buio del silenzio che per anni ha sepolto il dramma delle foibe», hanno detto gli organizzatori.

Alle 21, nella biblioteca comunale, la proiezione del film "Red Land" per capire cosa furono le foibe: «Si tratta di un'occasione di enorme importanza storica, pertanto invitiamo l'intera cittadinanza, soprattutto i più giovani, a non perdere questo film, tanto duro quanto commovente. Ringraziamo il direttore della biblioteca per l'apertura serale».