Un giro di valzer per le deleghe in giunta. Il sindaco ieri ha affidato all'assessore al commercio Daniele Tersigni (riferimento del gruppo Reset del consigliere Alessandro Mosticone), entrato nell'amministrazione De Donatis il 4 ottobre scorso, due deleghe che fino a ventiquattrore fa era lo stesso Mosticone a detenere: Gal, politica della promozione dello sport e gestione degli impianti sportivi pubblici. Una delega ballerina quest'ultima che sembra non trovare pace.

L'ex assessore allo sport, Stefano Lucarelli, prima di dimettersi portò in Consiglio il tanto atteso regolamento sugli impianti sportivi, che ad oggi ancora non ha avuto attuazione. La delega tornò nelle mani del primo cittadino che poi l'affidò, nel settembre 2018, al consigliere Mosticone che oggi, come in una partita di tennis, l'ha rimpallata al suo referente in giunta. D'altronde i due giocano... in casa.

«Lavoreremo in sinergia come abbiamo fatto fino ad ora assicura il consigliere Alessandro Mosticone Insomma, è una delega assessorile che torna in giunta, era anche anomalo che continuasse ad esercitarla un consigliere. L'assessore Daniele Tersigni ha anche idee sul Gruppo d'azione locale. Sono sicuro che lavorerà molto bene».

«In questo anno mi sono impegnato per quanto riguarda la delega allo sport ascoltando le realtà locali, promuovendo incontri con le associazioni e fotografando la situazione aggiunge Mosticone Ora si lavorerà per realizzare un tariffario sugli impianti sportivi insieme all'assessore». A fargli eco l'assessore Tersigni: «Sono deleghe importati, metterò il mio impegno a disposizione per migliorare la loro gestione».

E mentre si aspetta che si concretizzi la nomina del consigliere Natalino Coletta come nuovo assessore, rimpastando così deleghe e poltrone, a fare notizia è nuovamente il consigliere Mosticone che, non è una novità per nessuno, tiene banco nell'amministrazione De Donatis: le mosse sono tutte le sue.