Nella riunione della commissione toponomastica di sabato scorso sono state approvate nuove intitolazioni: il cosiddetto "Prato delle monache"(via Marconi) sarà dedicato a Padre Angelo Secchi, astronomo gesuita; lo slargo di Civita, su via Gregoriana, cambierà nome e diventerà piazza Stéphane Grappelli, il violinista jazz francese con forti legami con Alatri; il palazzetto dello sport verrà dedicato a Gianni Minnucci, storica figura del basket alatrense; infine il piazzale adiacente la chiesa di San Matteo sarà intitolato ai Padri Crociferi.

Solo una settimana prima la commissione aveva dedicato il piano rialzato del parcheggio multipiano alle vittime delle Foibe. Resta in sospeso, ma solo per individuare il luogo più adatto, l'intitolazione a don Giuseppe Capone, storico locale.