Un grave episodio è accaduto nella tarda serata di ieri a Ferentino, in zona Tofe. È scattato l'antifurto in un'abitazione, in quel momento incustodita dato che la famiglia era uscita per poco tempo: i vicini sono andati a controllare e si sono ritrovati faccia a faccia con i ladri che avevano completato il raid e si apprestavano a fuggire.

È nata una violenta colluttazione ed uno dei malviventi, erano in tre, ha colpito con un pugno al volto uno dei parenti degli inquilini derubati. Due le case svaligiate, una accanto all'altra. Il bottino sarebbe ingente. Sono stati allertati i carabinieri ed è subito iniziata la caccia alla banda in fuga. L'uomo colpito al volto ha poi fatto ricorso alle cure dei sanitari per farsi medicare.