Detenzione di sostanze stupefacenti: 65enne arrestato dalla Polizia a Cassino. In casa aveva droga pronta allo spaccio e soldi ritenuti provento dell'attività illecita

I fatti

Nella giornata di ieri, personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. Cassino, in collaborazione con le unità antidroga della Squadra Cinofili della Polizia di Stato di Nettuno, nell'ambito della capillare e costante azione preventiva finalizzata a scoraggiare l'uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti, predisposta dal Questore Biagioli, ha arrestato un 65enne di Cassino, poichè deteneva sostanze stupefacenti destinate allo spaccio.

In particolare, nel corso della perquisizione domiciliare, sono stati sequestrati circa 22 grammi di cocaina che il pusher aveva abilmente occultato all'interno di un armadio, circa 5 grammi tra hashish e marijuana ed una consistente somma di denaro, provento dello spaccio. A nulla è servito l'espediente di conservare sottovuoto lo stupefacente, smascherato dall'infallibile fiuto del cane antidroga Faye, impiegato nell'operazione.

Il 65enne è stato così arrestato per detenzione ai fini di spaccio di cocaina ed altro e posto agli arresti domiciliari a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. La pressante azione di controllo, veniva estesa anche agli ambienti scolastici.