A piccoli passi qualcosa si muove. Parliamo del ripristino di un tratto di strada della comunale che unisce il centro di Picinisco alla centrale idroelettrica di Grotta Campanaro e che due anni fa è franato a valle interrompendo i collegamenti con l'importante impianto. È dell'altro ieri la comunicazione con cui la Regione Lazio che informa il Comune dell'avvenuta concessione del nulla osta per l'intervento relativo ai lavori di sistemazione della frana e messa in sicurezza della strada di collegamento tra il paese e la diga di Grotta Campanaro.

All'inizio del febbraio 2018, dopo violente piogge, franò un tratto di oltre venti metri della strada comunale interrompendo i collegamenti veicolari da e per la centrale. Seguì un lungo tira e molla tra il Comune di Picinisco e gli enti interessati per individuare chi dovesse metter mano alla borsa per finanziare i necessari lavori di ripristino del collegamento. Proprio un anno fa l'Enel si dichiarò disponibile a sobbarcarsi la spesa per ripristinare il tratto di strada comunale franato: nei mesi successivi l'azienda elettrica elaborò il progetto e lo consegnò all'amministrazione piciniscana.

Ora è arrivato il nulla osta paesaggistico della Regione Lazio: a piccoli passi si procede verso la riparazione della carreggiata che, sembra assurdo visti i luoghi rimasti isolati, da due anni ha interrotto i vitali collegamenti con gli impianti idroelettrici di Grotta Campanaro. Per raggiungerli i tecnici e le maestranze dell'Enel si sono serviti di una stretta striscia di terra ricavata tra il bordo della frana e la parete della montagna, passaggio che consentiva solo il transito pedonale; i veicoli, infatti, facevano la spola dalla centrale alla frana e dalla frana a Picinisco.

Nel frattempo la centrale idroelettrica continua a fare il suo dovere producendo elettricità e approvvigionando la rete nazionale. L'intervento che si andrà a realizzare, però, non avrà il potere di eliminare le frane in quell'area; infatti, come si precisa nelle carte, l'intervento serve a mitigare il pericolo o il rischio frana e per migliorare la situazione i lavori dovranno prevedere idonea rete di drenaggio e canalizzazione delle acque.