Sora - Le iniziative contro violenza subiscono violenza. È stata oltraggiata la targa alle donne vittime di violenza, presente dal 2015 a Sora, nel parco Santa Chiara, a due passi dal centrale corso Volsci.

Indignato il mondo dell'associazionismo e le famiglie delle vittime alle quali il dolore si è rinnovato. "Una vergogna", "Non c' è più rispetto neanche per donne che non ci sono più", "a chi davano fastidio quei nomi? Perché cancellati?", " Ma le telecamere?" Queste alcuni pensieri del mondo social rimasto scosso per quanto accaduto.