Il sindaco di Monte San Giovanni Campano, Angelo Veronesi, precisa che alcun ricorso al Tar è stato inoltrato in merito alla sospensione dell'autovelox sulla Sr 214 "Maria e Isola Casamari" disposta con decreto prefettizio.

E riguardo alla delibera di giunta che compare nel sito comunale e riportata sulle nostre colonne due giorni fa, il primo cittadino specifica che l'amministrazione comunale a seguito di integrazioni di documentazioni richieste dai dirigenti prefettizi confida in un favorevole riesame per la conseguente revoca del provvedimento di sospensione dell'autovelox.
La delibera che compare sul sito del comune di Monte San Giovanni Campano è stata, dunque, sospesa e l'amministrazione Veronesi attende, pertanto, fiduciosa la revoca del provvedimento a firma del prefetto Ignazio Portelli.

La comunicazione da parte della prefettura della sospensione del decreto che autorizza l'uso degli autovelox su alcune strade della provincia, ha riguardato anche quello sulla superstrada Sora-Ferentino nel territorio di Monte San Giovanni Campano, in direzione Sora. Un decreto firmato come detto dal prefetto Ignazio Portelli, all'esito di un'articolata istruttoria, ha, infatti, sospeso l'efficacia del provvedimento autorizzativo del 20 novembre 2013, di alcuni autovelox, di fatto spegnendoli, con cui erano entrati in funzione quelli posizionati: tra questi anche quello nel territorio del Comune di Monte San Giovanni Campano al chilometro 24,120 in direzione Sora. Ricordiamo che oltre a quello sul territorio monticiano, sulla Sr 214 "M aria e Isola Casamari", sono spenti anche gli autovelox all'altezza dei territori di Ferentino e di Veroli.