Il procuratore della Repubblica di Lodi Domenico Chiaro, e il sostituto Emma Vittorio hanno chiesto la condanna a tre anni per omicidio colposo per eccesso di legittima difesa il ristoratore di Casaletto Lodigiano (Lodi) Mario Cattaneo, 70 anni, dal cui fucile la notte del 10 marzo 2017 partì un colpo che uccise Petre Ungureanu, un romeno di 32 anni che con tre complici stava rubando sigarette e denaro nella sua osteria.

Tra il pubblico in aula oggi anche l'assessore regionale alla Sicurezza Riccardo De Corato. La sentenza è attesa in giornata e la procura ha chiesto al giudice anche di valutare eventuali profili penali relativi all'attendibilità delle testimonianze rese dalla moglie e dal figlio del ristoratore.