Un cacciatore di 53 anni è stato trovato morto in un bosco in località Mangona, nel comune di Barberino del Mugello (Firenze). Secondo quanto spiegato dai carabinieri, intervenuti sul posto, l'uomo sarebbe deceduto dopo essere stato raggiunto da un colpo partito accidentalmente dal suo stesso fucile. Secondo una prima ricostruzione, il cacciatore sarebbe scivolato finendo in un dirupo, e nella caduta sarebbe partito accidentalmente un colpo dall'arma che aveva con sé. Il proiettile lo avrebbe raggiunto all'emitorace sinistro, ferendolo a morte. A dare l'allarme sono stati alcuni conoscenti, preoccupati perché non lo vedevano rientrare. Il corpo è stato recuperato dai vigili del fuoco e, su disposizione della procura, trasferito all'istituto di medicina legale di Careggi.