Una nuova vita per la chiesa dedicata a Maria Santissima Addolorata, nella frazione di Pignano. A dicembre il vescovo Lorenzo Loppa ha celebrato la messa nella piccola chiesa, in occasione della riapertura della stessa, dopo alcuni lavori di ripristino e ristrutturazione che hanno riguardato, tra l'altro, il presbiterio (rimesso a nuovo, completo di altare, ambone e battistero), la pavimentazione, la tinteggiatura esterna così come la messa a norma dei vari impianti.

È stato un momento di festa per la comunità, composta da circa 1200 persone, in una zona agricola al confine con Veroli e facente parte dell'unità pastorale di Tecchiena. Il vescovo è stato accolto da don Giorgio Tagliaferri, parroco in solidum a Pignano e che divide l'esperienza dell'unità pastorale con don Luca Fanfarillo e don Francesco Frusone.

Quella di Pignano è una parrocchia molto viva grazie all'azione di tanti giovani che fanno diverse esperienze aggregative, coordinate dallo stesso don Giorgio Tagliaferri, e che in più di qualche occasione animano anche le funzioni delle comunità parrocchiali vicine.