Nella serata di ieri, i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Frosinone, nel corso di un servizio finalizzato alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, hanno arrestato in flagranza di reato per "detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio" un 27enne incensurato di origini colombiane residente a Frosinone.

Il giovane mentre si trovava nella zona del "Casermone", alla vista dei militari si dava a precipitosa fuga all'interno del palazzo, ma raggiunto prontamente dai militari e sottoposto a perquisizione, veniva trovato in possesso di oltre 80 dosi di cocaina in parte cotta e in parte cruda, pronta allo spaccio e alcune dosi di hashish, nonché euro 170 in contanti frutto dell'illecita attività.

La droga veniva posta sotto sequestro mentre l'uomo, al termine delle formalità di rito, veniva posto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione in attesa del rito direttissimo.