Ieri mattina i carabinieri della stazione di Anagni, eseguendo un ordine di carcerazione emesso il 7 gennaio scorso dall'Ufficio esecuzione pene della Procura della Repubblica di Frosinone, hanno arrestato la quarantenne fiuggina P. S.

La donna deve infatti scontare una pena residua di due mesi di detenzione per una rapina in concorso commessa nel 2017 all'ufficio postale di Acuto.

In quella circostanza la donna, insieme ai suoi complici, aspettò l'arrivo del furgone portavalori che doveva consegnare il denaro contante per il pagamento delle pensioni. A consegna fatta, i malviventi, a bordo di una Fiat Uno rubata la sera precedente a Ferentino, facevano irruzione all'interno dell'ufficio postale indossando i passamontagna e sotto la minaccia di coltelli si impossessavano del denaro consegnato dai vigilanti e di quello delle casse. Il bottino superò i centomila euro. Ora la donna si trova nel carcere di Rebibbia.