Valcomino - E la neve non va. Così, facendo il verso a un noto film di Fellini, possiamo riassumere l'inizio di questo inverno sui monti della Meta, almeno sul lato occidentale.
Tutto quel versante, che chiude la Valle di Comino, è infatti privo di un pur modesto strato di neve: per la verità, tra la notte tra il 13 e 14 dicembre scorsi ci fu una forte nevicata che imbiancò la catena delle Mainarde, ma quella fu la prima e, finora, unica copiosa neve lì caduta.

L'alta pressione che sovrasta questa regione dell'Italia centrale ottiene il duplice effetto di tenere lontane le nubi e di far scendere le temperature notturne ben al di sotto dello zero, ma nient'altro. I paesi montani come Picinisco, Settefrati e San Donato Valcomino fondano gran parte delle loro entrate invernali proprio sulla risorsa neve: addirittura Picinisco, ogni inizio stagione, spende soldi per tenere in efficienza i suoi impianti di risalita della stazione sciistica di Prati Mezzo.
È dell'altra settimana la delibera di giunta che dispone la revisione che, quest'anno, dovrà riguardare quella annuale e quella quinquennale e l'adeguamento del manuale d'esercizio dei due impianti sciistici "La valletta" e la "Ps40" con la speranza che non sia vanificata la stagione invernale appena partita.

È vero che l'inverno è appena iniziato, ma le premesse non fanno sperare niente di buono e c'è il rischio che quegli impianti debbano restare, per l'ennesima stagione, di nuovo inoperosi. Gli unici a sorridere sono gli escursionisti d'alta montagna: possono percorrere decine di chilometri sulle vette dei duemila metri calpestando, a gennaio, distese di erba lussureggiante senza calzare rampini, racchette o sci.

La neve, tanta, è garanzia di riserve d'acqua per la prossima estate. L'autunno scorso iniziò senza piogge: poi copiose precipitazioni rialzarono il livello delle sorgenti.
Ora né pioggia né neve.  I paesi della Valle di Comino che vivono (anche) di neve stanno correndo ai ripari: Picinisco, Settefrati e San Donato hanno approvato progetti per incentivare sentieri naturali con piazzole di sosta per permettere agli appassionati escursioni naturalistiche per tutto l'anno.