Non c'è pace per gli istituti scolastici di Ferentino troppo spesso oggetto di raid notturni di ladri e vandali. Non c'è Natale o Capodanno o Befana che tenga e non per tutti è stata vacanza durante le ultime feste natalizie.

Infatti i soliti ignoti, evidentemente alla ricerca di soldi, anche se, si ribadisce, che le scuole non sono banche, hanno forzato qualche plesso scolastico durante le recenti feste e ispezionato gli stessi. Nella scuola capoluogo del Comprensivo 1, in via Circonvallazione, hanno scardinato alcune porte, hanno visitato la segreteria e altre stanze, ma senza trovare niente di utile.

Questa volta, rispetto alle precedenti incursioni, non hanno trovato i distributori automatici, svuotati più volte in passato, poiché rimossi dalla scuola, proprio perché ripetutamente presi di mira dai malviventi. Invece nella scuola Colle Silvi i ladri sono riusciti a sottrarre un paio di computer. Non si può più indugiare.

L'appello
C'è necessità della videosorveglianza nella città di Ferentino, a cominciare dagli istituti scolastici e l'opposizione torna all'attacco: «il consiglio comunale nel mese di novembre 2019 ha approvato un ordine del giorno circa le misure di sicurezza. Era prevista la nomina di un delegato alla sicurezza, ma ad oggi ancora niente, né quello e neppure le telecamere di videosorveglianza».