Tragedia sfiorata l'altra mattina lungo la provinciale Pastena-Castro dei Volsci dove si sono scontrate un'auto e un camion di una ditta. Sulla vettura viaggiavano un giovane papà con il figlioletto di cinque anni. L'uomo alla guida dell'auto è stato protetto dagli airbag e ha riportato diverse contusioni mentre il piccolo che era seduto sui sedili posteriori è stato salvato dalle cinture di sicurezza correttamente allacciate: è rimasto illeso. Nessun problema neanche per l'autista del camion.

Sono intervenuti gli operatori del 118 e l'auto medica della casa della salute di Ceprano, oltre ai carabinieri attivati dalla centrale operativa di Frosinone per i rilievi del caso. Sul posto si è precipitato anche il sindaco di Pastena Arturo Gnesi, medico specialista in emergenza: «Un incidente che poteva trasformarsi in tragedia - sottolinea Gnesi - a testimonianza dello stato di degrado in cui versa la provinciale.

Sono arrivato alcuni istanti dopo l'incidente e nonostante una certa abitudine a vedere lamiere accartocciare e auto distrutte per un attimo ho temuto il peggio per gli occupanti dell'auto, ho tirato un sospiro di sollievo quando ho visto il bambino che, pur spaventato, abbracciava il papà che claudicante lo tirava fuori dall'auto». Si ripropone così il problema della scarsa sicurezza della strada provinciale.