Un paese in lutto per la scomparsa dell'amato ragioniere Eleuterio Mollicone, storico dipendente del Comune di Rocca d'Arce, responsabile dell'ufficio ragioneria, venuto prematuramente a mancare all'età di 59 anni.

Un male inesorabile, combattuto fino alla fine con la forza di sempre, ha stroncato la sua vita, lasciando nello sconforto e nel dolore la moglie Pina, il figlio Pierluigi, i parenti e gli amici.
Una notizia che ha gettato nello sgomento tutto il paese. Eleuterio, infatti, era una persona molto conosciuta, apprezzata e stimata, non solo in ambito lavorativo ma anche nella vita privata e nella quotidianità: un uomo di grande umanità, gentilezza e sempre pronto ad aiutare il prossimo.

Non sono mancati i messaggi di affetto, di cordoglio e di vicinanza ai suoi familiari da tanti concittadini che ieri si sono recati alla camera ardente allestita all'ospedale Santissima Trinità di Sora. Tutto il paese si ferma in segno di cordoglio: annullato il concerto "Musiche dal mondo"previsto per oggi e il pellegrinaggio a Napoli organizzato dal gruppo "Solo Amore".

Le esequie si terranno oggi pomeriggio, alle 15, nella chiesa parrocchiale Santa Maria Assunta e San Bernardo e verranno officiate dal parroco don Arcangelo D'Anastasio.