Il personale del Commissariato di P.S. di Sora, unitamente a quello della Squadra Mobile della Questura di Frosinone, ha proceduto ad arrestare un giovane, originario di Castelliri, trovato in possesso di sostanze stupefacenti.

Nello specifico, gli operatori della Polizia di Stato, di seguito a specifica attività di indagine, individuavano un soggetto dedito allo spaccio nella città di residenza e nelle zone limitrofe, financo a Sora. L'attività si concentrava, con esito positivo, nella perquisizione personale, domiciliare e veicolare a carico del trentenne.

Infatti, all'interno dell'abitazione, occultata in luoghi differenti, veniva trovata sostanza stupefacente del tipo cocaina per un totale di 400 grammi,  buona parte della quale messa in sottovuoto in apposite buste ed altra già suddivisa in una quarantina di dosi pronte per lo spaccio.

Venivano rinvenuti anche 20 grammi circa di marijuana, una minima quantità di hashish, sostanza per il taglio, un bilancino di precisione e quasi 4.000 euro in banconote di vario taglio. Pertanto, l'uomo, su disposizione del P.M. di  turno della Procura della Repubblica di Cassino, veniva associato alla casa Circondariale di Cassino.