Non c'è rispetto per i morti e sotto le festività natalizie il dolore è ancora più forte. Continuano a puntare il dito contro il Comune i parenti dei defunti che sono allocati nella parte nuova del camposanto. L'attesa manutenzione, richiesta da mesi, non si è vista e le criticità denunciate nelle scorse settimane sono ancora lì, in balìa degli agenti atmosferici. Se piove si allaga tutto e con le forti raffiche di vento di ieri la situazione non è certo migliorata.

I cittadini si augurano che almeno all'inizio del nuovo anno venga data una sistemata da parte dell'ente di corso Volsci, anche perché della condizione dello stabile sono stati informati gli amministratori e gli uffici competenti ma nessuno è intervenuto. E ora, con i mesi più freddi, la situazione è destinata a peggiorare ulteriormente. Da qui la richiesta corale di un intervento risolutivo.