Il cantiere crea inevitabili disagi, ma riconsegnerà presto, già all'inizio del prossimo anno, un'area della città con una nuova veste. Prosegue spedito il restyling di piazza XIII Gennaio sotto gli occhi attenti dei residenti. Lo stato di avanzamento dei lavori non subisce soste, fanno sapere dalla casa comunale, rispettando come stabilitole varie fasi del cronoprogramma.

In questi giorni è in corso la fase che prevede la realizzazione del marciapiede davanti all'edicola per garantire la sicurezza dei pedoni con delimitazione permanente delle aree di parcheggio; la rimodulazione dell'altezza del perimetro murario rispetto a quello preesistente che è stato demolito; la realizzazione di uno spazio polifunzionale per la pratica di più attività e discipline sportive destinato alle giovani generazioni. Operai al lavoro sotto gli occhi dei residenti del quartiere. Che non vedono l'ora di vedere ultimato l'intervento di riqualificazione della piazza.

Dal Comune si parla dei tempi. Fanno sapere che, come da cronoprogramma, i lavori di restyling dovrebbero terminare il prossimo febbraio 2020 salvo imprevisti legati alle condizioni meteorologiche avverse. Il sindaco Roberto De Donatis e il consigliere delegato ai lavori pubblici Massimiliano Bruni, esprimendo soddisfazione, dichiarano in una nota congiunta: «Gli interventi che restituiranno piazza XIIIGennaio, luogo simbolico nonché fulcro di aggregazione di un rione troppo spesso dimenticato, proseguono con regolarità e senza nessun problema. Il paziente e analitico lavoro che durante la fase progettuale ha portato miglioramenti e idee di variante è anche il frutto di ripetuti confronti con i residenti del quartiere. Auspichiamo che i cittadini possano tollerare gli eventuali disagi o rallentamenti al traffico, eventi che accompagnano la realizzazione di ogni opera pubblica».