«Dopo una lunga e sofferta discussione l'assemblea degli iscritti di Free Monte ha deciso all'unanimità di presentare istanza per la costituzione di parte civile nell'eventuale processo che verrà istruito dalla Magistratura Frusinate per il procedimento giudiziario che riguarda la piscina comunale».

È quanto sottolineano i componenti del comitato. «Gli iscritti si ritengono offesi e ritengono che questa vicenda giudiziaria sommata alle altre abbiano leso l'immagine e il buon nome della città in modo irrimediabile. Il presidente ha già nominato un pool di legali provenienti da diverse Università degli Studi Italiane».

L'inchiesta ricordiamo riguarda i lavori della piscina alle Mastrazze. Nelle scorse settimane c'è stata la richiesta di rinvio a giudizio per il sindaco Angelo Veronesi, alcuni componenti della Giunta del primo mandato, oltre a tecnici comunali e allegale rappresentante dell'Ati Olimpia CoGeSi. L'accusa è di abuso d'ufficio. L'udienza si terrà il 18 marzo 2020.