Si terranno sabato mattina alle 10 nella chiesa di San Bartolomeo i funerali di Salvatore Ubertani, il ventisettenne morto nel tragico incidente la scorsa notte sulla 630.

L'intera comunità di Selvacava di Ausonia è sconvolta per questa prematura e irragionevole morte. Il giovane era molto conosciuto e, quando questa mattina la notizia dello schianto mortale si è diffusa in paese, è sceso il gelo.

A meno di una settimana dal Natale il borgo si è fermato per raccogliersi intorno alla famiglia del ragazzo. Ancora al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Pontecorvo, giunti sul posto con i vigili del fuoco e con il personale sanitario del 118, la dinamica dell'incidente. Spetterà proprio agli uomini dell'Arma ricostruire quanto accaduto.

Per leggere la prima cronaca dell'incidente CLICCA QUI 
C
omunità sotto choc tra dolore e sgomento. Per leggere CLICCA QUI 

La prematura morte di Salvatore Ubertani, ventiseienne di Selvacava di Ausonia ha lasciato tutto sotto choc. Il giovane, molto conosciuto in paese, ha perso la vita in un tragico incidente ieri notte. Uno schianto dopo l'1.30 che non gli ha lasciato scampo. A bordo dell'altra auto un coetaneo che è stato portato al Santa Scolastica di Cassino ma che non avrebbe riportato gravi lesioni. Ora la comunità si é stretta attorno alla famiglia di Salvatore. Tra quattro giorni sarà Natale e l'improvvisa morte del giovane lascia tutti senza fiato. Annullate dal sindaco Cardillo tutte le manifestazioni in programa questo fine settimana. Salvatore era un giovane che aveva tutta la vita davanti, e questa morte è inaccettabile. Tornano ad infiammarsi le polemiche sulla sicurezza sulla 630 la strada che da Cassino porta al mare.

di: La Redazione

Tragico incidente nella notte ad Ausonia. Intorno all1.30 il terribile schianto tra due auto, una Panda è una Punto, non ha lasciato scampo a Salvatore Ubertani, 27 anni, residente in zona Selvacava. Un altro ragazzo, suo coetaneo, è rimasto ferito e trasportato al Pronto soccorso dell'ospedale Santa Scolastica di Cassino dal quale, probabilmente, sarà dimesso già in giornata.

Ancora al vaglio la ricostruzione della dinamica sull'incidente avvenuto sulla famigerata superstrada 630 Cassino-Formia. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Pontecorvo coordinati dal capitano Tamara Nicolai, i vigili del fuoco e il personale sanitario del 118. Per il ragazzo pare non ci sia stato nulla da fare. Sconvolta la comunità, l'intero paese conosceva il giovane. Il sindaco Cardillo ha annullato tutte le manifestazioni previste per il fine settimana in programma per le feste natalizie.

di: La Redazione