Il nostro viaggio nelle scuole ci ha portato ieri nell'istituto "San Bernardo" di Casamari nel comune di Veroli dove abbiamo consegnato gli album dei tesori della natura. Dopo l'ottimo riscontro dello scorso anno, l'istituto ha sposato la seconda edizione, ritenendo molto importante anche il tema proposto, quello del rispetto dell'ambiente e della scoperta delle meraviglie del Basso Lazio.

Felici gli alunni della scuola media quando abbiamo consegnato loro gli album. Pronti a iniziare la nuova avventura con l'esploratore Enea e il suo fido cane Orazio. E l'Istituto San Bernardo, scuola secondaria di primo grado, Liceo classico e Scientifico, all'interno del complesso abbaziale di Casamari, apre le sue porte alla seconda giornata di orientamento sabato 11 gennaio. Sarà possibile, dalle 9 alle 13, visitare l'Abbazia grazie al supporto degli studenti delle classi Liceali i quali illustreranno la storia del luogo.

Durante la giornata sarà possibile visitare la scuola, ricevere informazioni sull'offerta formativa, conoscere i docenti e ricevere supporto per le iscrizioni on line che partiranno dal 7 al 31 gennaio 2020. Ma gli alunni saranno protagonisti anche in questi giorni di un evento che sicuramente emozionerà tutti i presenti. Sabato prossimo, infatti, alle ore 17, nella suggestiva abbazia cistercense si terrà il concerto di Natale con il coro e l'orchestra dell'istituto San Bernardo. E sono tanti altri i progetti e le iniziative che vedranno coinvolti gli studenti nel corso dell'anno. Tra queste, come detto, l'iniziativa dell'album dei tesori della natura.

I concorsi
Anche quest'anno abbinati al progetto Sit, scuola, informazione, territorio, ci sono i due concorsi: individuale e scolastico. Concorreranno all'estrazione dei premi individuali coloro che avranno terminato l'album entro il 31 marzo 2020 e conservato 30 inserti de "Il giornale dei tesori". Inserto che sarà inserito nei prossimi giorni sul quotidiano Ciociaria Oggi.
Ecco i tre viaggi per una settimana per tre persone: in val di Fiemme sulle Dolomiti, crociera sul Mediterraneo e infine in un family hotel in Toscana.

Per il concorso scolastico sarà necessario conseguire un punteggio per prendere parte al contest finale che si svolgerà nel mese di aprile 2020. Il requisito essenziale è la realizzazione di un elaborato da parte dell'istituto, redatto dagli alunni partecipanti e che verrà pubblicato sul nostro quotidiano a partire da gennaio 2020. Per quantificare il punteggio iniziale si considereranno diversi criteri: 300 punti ogni album completato da ciascun alunno, 100 ogni album con 400 figurine attaccate e 5 punti per ogni figurina forziere. Ed è corsa nell'edicole per acquistare le figurine della seconda edizione dell'iniziativa.

Grande entusiasmo stiamo riscontrando anche durante le nostre tappe nelle varie scuole che hanno aderito al progetto. Il percorso dei due esploratori Orazio ed Enea sarà ancora più avvincente quest'anno. La conoscenza delle meraviglie naturalistiche che ci circondano è il primo essenziale passo verso il rispetto e la valorizzazione dell'ambiente che è il nostro principale tesoro e che dobbiamo difendere a tutti i costi.

Per le sue caratteristiche e per gli obiettivi prefissati, come detto, il progetto "Alla ricerca dei tesori della natura" ha ottenuto il patrocinio del Consiglio Regionale del Lazio, della Confcommercio Lazio Sud, nonché il supporto da parte di sponsor che hanno creduto nella forza educativa del progetto tra cui: la Banca Popolare del Frusinate e il gruppo Froneri con il marchio Maxibon.