Un sabato entusiasmante che ha dato via, di fatto, alle celebrazioni natalizie. Centinaia di ragazzi della scuola media Conte e Diamare hanno danzato e si sono esibiti in un flash mob itinerante che ha lasciato tutti senza fiato. Erano tanti, erano felici e ballavano e cantavano insieme, un perfetto esempio di condivisione e di come dovrebbe essere la città, non solo durante le feste. Rappresentano il futuro, le centinaia di ragazzi del II e del III istituto comprensivo delle dirigenti Falso e Simeone.

Giovani che con il loro entusiasmo hanno contagiato anche i più dubbiosi. Intorno a loro genitori, familiari, insegnanti e cittadini. Immagini catturate dall'obiettivo di Alberto Ceccon. Poi, sempre nel weekend, numerose altre iniziative, l'accensione delle luminarie, concerti in chiesa ed esibizioni circensi. Nel corso delle ultime settimane si sono susseguite numerose polemiche per le luminarie, per gli eventi e per la mancanza di iniziative. «Chi fa da se fa per tre ha detto ridendo un anziano che ha seguito i ragazzi Menomale che ci sono i ragazzi».