Situazione molto pesante in queste ore ad Alatri, dove le piogge violente del pomeriggio sono state sostituite da un fortissimo vento che da oltre un'ora ha iniziato a soffiare spazzando tutto e provocando disagi e danni. Quella che è stata ribattezzata come la "tempesta di Santa Lucia" ha provocato problemi ovunque per via della sua eccezionale potenza.

Via Termini, nei pressi del Park Club, è stata chiusa al traffico a causa di un albero penzolante. In azione i vigili del fuoco per la rimozione dell'arbusto e la messa in sicurezza della zona. Nella contrada di Mole Bisleti, invece, un albero è piombato su un'auto per fortuna senza conseguenze. In via San Francesco di Fuori, rione Civette, un'impalcatura dell'Ater è caduta ed è finita su una macchina, all'interno della quale fortunatamente non c'era nessuno. 

Stesso scenario ad Anagni, dove sulla Casilina un altro albero è finito su un'auto in transito. Anche qui nessun ferito ma sicuramente una grandissima paura. Sul posto Vigili del fuoco, carabinieri e protezione civile Radio Soccorso.

Interi paesi e città al buio. Cassino in primis, dove alcune zone sono senza corrente elettrica da tempo mentre in altre va e viene. Buio anche a Piedimonte alta, a Pontecorvo e a Coreno Ausonio. I disagi per il maltempo si sentono con sempre maggiore insistenza, soprattutto ora che le intemperie non sembrano allentare la loro morsa e la gente inizia a rincasare. Disagi prevalenti per le famiglie con bambini e anziani.

Ma disagi anche per gli automobilisti. Massima attenzione va prestata sul rettilineo, in direzione Sant'Apollinare, sulla strada provinciale dove c'è un albero caduto in mezzo alla carreggiata. Rami a terra anche al bivio Sant'Apollinare - San Giorgio come pure lungo le strade di Pignataro.

A Coreno lungo la strada Serra c'è brecciolino che occupa la carreggiata per via di un cantiere aperto mentre si è allagata, per diversi centimetri, la strada di campagna in località bivio Torrelongo. Disagi a Sant'Andrea dove sta arrivando la protezione civile. Ad Aquino qualche piccolo inconveniente, ma per il momento non ci sono particolari gravi criticità

A Roccasecca, in via Montello altezza Campo Sportivo, c'è stata la caduta di un pino sulla strada. Poco fa altra emergenza a Cassino in viale Dante dove è caduto un albero in pieno centro. Davvero una tragedia sfiorata: colpita una Mercedes con a bordo un padre e un bambino. Per fortuna tanta paura e nessun ferito.

Diversi alberi caduti anche a Piedimonte, con il comune che ha attivato il Centro Operativo Comunale. E ricordiamo che nel pomeriggio, ancora a Cassino, il vento ha mandato in mille pezzi la vetrata della navata destra della Cattedrale. Per fortuna la pioggia di schegge non ha provocato feriti tra i fedeli in quel momento presenti in chiesa.  

di: La Redazione

Mentre la perturbazione che ha flagellato nelle ultime ore la Ciociaria, con nubifragi e vento fortissimo, sembra allentare la sua morsa, inizia la conta dei danni. Un po' ovunque sono segnalati allagamenti e disagi alla circolazione, con alberi e rami caduti sulla sede stradale. 

A Cassino è andata in mille pezzi la vetrata della navata destra della Cattedrale cittadina, con una pioggia di schegge che per fortuna non ha provocato feriti tra i fedeli in quel momento presenti nella chiesa. A Segni la pioggia battente ha provocato il parziale crollo del tetto del vecchio ospedale. Anche qui fortunatamente non si registrano feriti.

A Ferentino e zone limitrofe sono segnalati vento fortissimo, alberi caduti, black out elettrici e telefonici in molte zone. Alberi caduti anche sulla superstrada Anticolana che collega Fiuggi ad Anagni. Sempre ad Anagni, sulla Casilina, un albero è caduto su un veicolo in transito sulla strada, e anche qui, per un vero miracolo, nessuno è rimasto ferito. Sul posto la Polizia Locale, traffico rallentato.

Vigili del fuoco, carabinieri, polizia, polizia locale, protezione civile e tutte le altre forze dell'ordine sono al lavoro senza sosta per mettere in sicurezza le zone più colpite da nubifragi e vento. 

di: La Redazione

Pioggia battente e continua, vento forte con raffiche a tratti fortissime, intensa attività elettrica, allagamenti e alberi o rami caduti in più punti sulle strade: è il quadro aggiornato a poco fa in seguito al passaggio sulla Ciociaria dell'annunciata perturbazione il cui arrivo ieri aveva indotto la Protezione civile ad emettere un avviso con allerta meteo.

Una situazione che con il persistere delle piogge e l'arrivo della sera rischia di peggiorare, anche se le previsioni meteo parlano di un progressivo allentamento della morsa del maltempo nelle prossime ore.

Intanto, numerose squadre dei vigili del fuoco di Frosinone, come degli altri distaccamenti della provincia, sono al lavoro in gran parte del territorio per fronteggiare allagamenti dei piani bassi delle case, di scantinati, sedi stradali, terreni e quant'altro. Problemi anche per la caduta sulle strade di alberi e rami spezzati o sradicati dalla furia del vento. Notevoli i disagi ovunque, alla circolazione stradale come ai pedoni, alle prese con vie trasformate in torrenti. 

SEGUONO AGGIORNAMENTI

di: La Redazione