Nel pomeriggio di ieri in Anagni, i militari del Nucleo Operativo Radiomobile della locale Compagnia, nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dei reati predatori, hanno arrestato per "furto aggravato in concorso" due 47enni di origini rumene senza fissa dimora in Italia.

La coppia è stata sorpresa all'interno di un magazzino di una nota azienda del posto mentre asportava una copiosa quantità di elettrodomestici ed elettroutensili. La refurtiva, del valore complessivo di 2500 euro, veniva restituita al legittimo proprietario. Gli arrestati, ad espletate formalità di rito, venivano trattenuti presso le camere di sicurezza della Compagnia di Anagni in attesa del rito direttissimo;