Via alle procedure per la concessione dei contributi integrativi per coloro che abitano in alloggi condotti in locazione. Lo rende noto il Comune di Ferentino. Le domande dei richiedenti possono essere presentate in municipio a partire dalla data di pubblicazione del bando ed entro il termine del 31 gennaio 2020.

Occhio ai requisiti però
Sono ammessi al contributo i richiedenti che alla data di presentazione della domanda hanno i seguenti requisiti: cittadinanza italiana, di un paese dell'UE, ovvero, nei casi di cittadini non appartenenti all'UE, in possesso di regolare titolo di soggiorno; residenza anagrafica nel Comune e nell'immobile per il quale è richiesto il contributo per il sostegno alla locazione; titolarità di un contratto di locazione di unità immobiliare ad uso abitativo regolarmente registrato (sono esclusi gli immobili appartenenti alle categorie catastali Al, A8 e A9); mancanza di titolarità di diritti di proprietà, usufrutto, uso ed abitazione su alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare (riferimento alloggio adeguato: art.
20 del regolamento regionale n. 2/2000 e s.m. e nell'ambito territoriale del Comune di residenza;

il presente requisito vale per tutti i componenti il nucleo familiare; non avere ottenuto per l'annualità del Fondo indicata nel bando, l'attribuzione di altro contributo per il sostegno alla locazione da parte della Regione Lazio, di enti locali, associazioni, fondazioni o altri organismi; non essere assegnatari di alloggi di edilizia residenziale pubblica destinati all'assistenza abitativa e di edilizia agevolata/convenzionata; essere in regola con il pagamento del canone di locazione; Isee del nucleo familiare non superiore a 14.000 euro rispetto al quale l'incidenza sul valore Isee del canone annuo corrisposto risulti superiore al 24%.