Lega ancora nel mirino. Una ennesima scritta contro il Carroccio è comparsa questa mattina su un muro della città. A finire nel mirino è stato il coordinatore della Lega Giovani Danilo Evangelista. "Questa volta avete toccato il fondo", commenta il leader leghista postando la foto sui social. La scritta raccapricciante fa scattare subito la solidarietà nei confronti del giovane.

Da sinistra i consiglieri comunale Salvatore Fontana e Paolo Iovine e il vicesindaco Francesco Carlino esprimono vicinanza mentre l'ex sindaco D'Alessandro tuona: "Bravi. Questa volta ci siete riusciti. Avete colpito Danilo e tutta la sua famiglia sull'affetto più caro che si può avere: la madre e la moglie, o semplicemente una donna straordinaria per chi, come me, ha avuto l'onore di conoscerla. Vi definite democratici, difensori degli ultimi, ma siete solo la più infame delle fecce umane. Se avete coraggio, uscite dall'anonimato e dal buio della vigliaccheria dove come i topi di fogna vi nascondete, e ditele in faccia queste cose. Non la pubblico la foto perché fa schifo come fate schifo voi".

E intanto mercoledì pomeriggio la Lega giovani si riunisce in un pubblico convegno per parlare di giovani e sicurezza. E certamente si parlerà anche della violenta escalation di scritte offensive che si ripetono ormai da settimane nei confronti del Carroccio e del leader dei giovani leghisti cassinati.