Si terranno domani (martedì 3) alle 15 nell'abbazia di San Domenico a Sora i funerali di Gianluca Caschera, il ragazzo di 35 anni morto improvvisamente ieri sera, intorno alle 22.30, nella propria abitazione in viale San Domenico.

Parenti ed amici parteciperanno alla funzione eucaristica per salutare per l'ultima volta Gianluca, dall' indimenticabile sorriso, che nei suoi viaggi di lavoro come autotrenista amava farsi identificare come "ragazzo ciociaro". A seguire il servizio funebre curato dalla ditta 2p.

Per leggere la prima cronaca sulla tragedia CLICCA QUI

Stroncato da un malore improvviso ieri sera mentre era a casa, inutili i soccorsi. È morto, gettando la comunità nello sconforto più profondo, Gianluca Caschera, 35 anni, di Sora, che con passione svolgeva la professione di autotrasportatore.

Il camion era la sua passione e sul mezzo pesante era evidente la scritta "ragazzo ciociaro". Figlio della città volsca vantava, durante i suoi viaggi di lavoro, l'appartenenza alla sua terra. Ci ha lasciato prematuramente un ragazzo buono, umile e solare. Tanti sono i messaggi che stanno arrivando sui social con post di ricordo a lui dedicati.

di: Enrica Canale Parola