Stroncato da un malore improvviso ieri sera mentre era a casa, inutili i soccorsi. È morto, gettando la comunità nello sconforto più profondo, Gianluca Caschera, 35 anni, di Sora, che con passione svolgeva la professione di autotrasportatore.

Il camion era la sua passione e sul mezzo pesante era evidente la scritta "ragazzo ciociaro". Figlio della città volsca vantava, durante i suoi viaggi di lavoro, l'appartenenza alla sua terra. Ci ha lasciato prematuramente un ragazzo buono, umile e solare. Tanti sono i messaggi che stanno arrivando sui social con post di ricordo a lui dedicati.