Ladri in azione ieri sera alle 18 in zona Mulino dove sono intervenuti immediatamente i Carabinieri. Situazione di tensione tra i cittadini che hanno impugnato i fucili. Avvistate quattro persone incappucciate vestite di nero che si sono dileguate nelle campagne.

Si può parlare di vere raffiche di furti: tra ieri e sabato sono state colpite diverse abitazioni in modo simultaneo tra le 18 e le 21 di sabato. L'azione dei malviventi sarebbe avvenuta, secondo il racconto delle persone colpite, nel giro di pochissimo tempo tanto da mettere a soqquadro tutto e dove sono stati rubati denaro, oro, computer e altro, per somme che si aggirano, per ogni abitazione, dai tremila a cinquemila euro.

La zona sud del paese è stata quella più colpita con tre abitazioni prese di mira, mentre nella zona urbana ne sono state colpite due. Un raid azionato simultaneamente a macchia di leopardo che fa pensare all'azione congiunta di più bande organizzate coadiuvate, probabilmente, da qualcuno del posto.
Tutto ciò è accaduto nonostante il costante controllo del territorio da parte dei Carabinieri che sabato sono intervenuti nelle abitazioni colpite.Sono state infatti avviate le indagini per dare un nome ai responsabili.

Sulla questione è intervenuto anche il sindaco Fallone: «In questo momento è importante non perdere la calma. Per questo invito la cittadinanza a segnalare ogni movimento sospetto ai Carabinieri. Evitiamo allarmismi e scambiandoci informazioni utili per le indagini. Ciascuno faccia la sua parte evitando però singole iniziative che possano mettere in pericolo la propria e l'altrui incolumità ».