Tre giorni di dibattito dedicati a un tema, quello della transumanza, carico di storia e ricordi, nel Lazio meridionale e non solo. È quello in programma da oggi (venerdì 29), fino a domenica, ad Anagni. Il convegno "La transumanza nel Lazio Meridionale", nell'ambito del progetto "I giorni della storia", è organizzato dall'Istituto di storia e di arte del Lazio meridionale, in collaborazione con il Ministero per i beni e le attività culturali. L'evento si terrà nell'aula magna del Convitto nazionale Regina Margherita.

Esordio col botto visto che, a partire dalle 16, a introdurre il convegno sarà Antonio Pennacchi, scrittore, autore del libro vincitore del premio Strega "Canale Mussolini". Molto nutrito anche il programma di domani, a partire dalle 9.30, dedicato alla storia e ai luoghi del Lazio meridionale. Il primo 1 dicembre verrà dato spazio alle esperienze della transumanza a livello nazionale.

Durante il convegno sarà possibile visitare l'esposizione dei prodotti della pastorizia delle aziende di Davide Rosi e della agricola San Maurizio di Picinisco, la mostra di uno Stazzo lepino in miniatura di Oscar Campagna, proveniente dal museo delle Capanne di Carpineto. Sarà inoltre aperta al pubblico una mostra su "Il mondo pastorale, oggetti tradizionali dalla collezione di Antonio Imperia", e una mostra di libri sul tema della transumanza.