«Via Magliano chiusa fino al prossimo anno dopo lo smottamento e il consigliere Nazzareno Costantini contesta sui tempi del ripristino vista l'importanza dell'arteria.
«Mi trovo con stupore ad apprendere - afferma il consigliere di minoranza -  che il lavoro per il ripristino della viabilità in via Magliano, inizialmente dato come imminente, avrà tempi lunghi. Indicando come data un vago 2020».

L'appello di Costantini
«Ho il timore  - prosegue - che vengano messe sul piatto le solite argomentazioni che hanno solo lo scopo di addolcirci la pillola, ma tra le righe si legge che saremo destinati a tenerci questo disagio chissà per quanto tempo». Occasione per Costantini per ampliare le sue critiche. «Purtroppo ci hanno abituato a bugie continue, che fanno apparire questo termine temporale, per sistemare questa importante arteria di collegamento tra Fontana Scurano e Carano, come l'ennesima presa in giro e il voler prendere tempo in attesa di qualche aiuto».
«Ad onore del vero tutto è frutto della mancanza di programmazione che in questo comune regna sovrana. Va evidenziato  - continua -  che tale situazione si è purtroppo verificata a causa dell'ormai assenza opera di manutenzione stradale che l'ente dovrebbe effettuare. Capisco benissimo che il territorio di Alatri è vasto ma, come l'assessore potrà verificare percorrendo tutta via Magliano, la strada è piena di spaccature centrali che consentono all'acqua di penetrare e alla lunga portare allo smottamento dei terreni sottostanti.
Spero di sbagliarmi, ma viste anche le poco floride casse comunali, non credo che si possa addivenire a una soluzione in tempi rapidi per le persone che abitano queste zone.
Spero di essere piacevolmente smentito e di vedere sistemata presto la strada dove si sta costruendo la nuova scuola di Fontana Scurano ferma nei lavori ormai da anni e sulla quale regna il silenzio assoluto».