Gaetano Visocchi ha rappresentato un punto di riferimento insostituibile nel panorama del turismo di lusso, in Italia ma anche in Europa. È morto ad 82 anni, dopo aver affrontato con coraggio un male incurabile. In provincia di Frosinone lo conoscevano tutti. Soprattutto a Fiuggi: è stato uno dei titolari dello storico Hotel Silva Splendid. L'avvocato Gaetano Visocchi ha vissuto per il suo lavoro: presidente delle società che gestiscono le lussuose strutture italiane del gruppo di Sir Rocco, Gaetano Visocchi a metà novembre aveva preso parte all'annuale conferenza, al Verdura resort.

Un appuntamento al quale partecipano i manager più importanti ed influenti del turismo alberghiero europeo, ma non solo.
Nella sua lunga carriera Gaetano Visocchi è stato altresì l'uomo di fiducia di lord Charles Forte e del figlio sir Rocco Forte.
Un curriculum professionale e una competenza fuori dal comune quella di Gaetano Visocchi. Era un gentiluomo di altri tempi: intelligente, brillante, coraggioso (celebri le sue "battaglie" contro la burocrazia), capace di lasciare un segno profondo in tutti coloro che lo incontravano. Era innamorato di Sciacca, lo splendido comune siciliano.

Gaetano Visocchi è morto a Roma. I funerali saranno celebrati domani, mercoledì 27 novembre alle ore 12, nella Capitale. Presso la Basilica di Santa Maria in Montesanto, in piazza del Popolo 18. Lascia un vuoto incolmabile in tutti coloro che lo hanno conosciuto. A cominciare naturalmente dai familiari, dai figli Isabella, Flora, Rosa, Marco e Vincenzo. A tutta la sua famiglia le condoglianze di Ciociaria Editoriale Oggi.