Era alla guida dell'auto ma la patente gli era stata revocata a settembre. E dai controlli è spuntato anche un coltello a serramanico della lunghezza di 15 centimetri.

Nei guai un trentunenne di Boville Ernica denunciato dai carabinieri della Compagnia di Alatri che stavano effettuando, come altri colleghi in diversi comuni, nella notte tra sabato e domenica, un servizio straordinario di controllo del territorio teso alla prevenzione e repressione dei reati connessi con la detenzione e lo spaccio di sostanze stupefacenti, nonché quelli di natura predatoria nelle aree soggette a maggior incuria e più esposte alla commissione di illeciti garantendo una "presenza visibile" degli operatori della sicurezza sul territorio.

Il bovillense deve rispondere di guida senza patente e porto abusivo di armi. Il coltello è stato sequestrato mentre il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo.