Sicurezza: massima attenzione da parte delle forze dell'ordine impegnate senza sosta in controlli e pattugliamenti su tutto il territorio per contrastare i ladri.
Dopo i furti nelle abitazioni della scorsa settimana, il sindaco Piero Sementilli si è attivato chiedendo un incontro al prefetto di Frosinone Ignazio Portelli per affrontare la delicata questione.

Richiesta accolta che ha dato vita a un incontro proficuo, stando a quanto riferito dal sindaco Piero Sementilli, che ha partecipato con il vice sindaco Fabiola Zannetti, il comandante della polizia locale Mauro Meloni e il responsabile dell'ufficio tecnico Augusto Fratarcangeli, presente anche per esporre altre problematiche del territorio di Ripi. Va anche detto che alcuni cittadini delle diverse contrade si sono organizzati in gruppi al servizio delle forze dell'ordine impegnate ventiquattr'ore su ventiquattro nella perlustrazione dell'intero territorio.

«Massima attenzione sul territorio di Ripi e sul resto della provincia da parte delle forze dell'ordine e delle istituzioni – sottolinea Sementilli – È quanto ci ha ribadito il prefetto Ignazio Portelli nell'incontro appositamente promosso per parlare di sicurezza dopo l'ondata di furti che ha colpito il paese, incontro che segue quello con la stazione dei Carabinieri avvenuto alcune settimane fa.

Il prefetto ha sottolineato un aspetto importante, che le forze  dell'ordine sono ben presenti sul territorio pattugliandolo costantemente sia con mezzi e uomini in divisa, sia con personale in borghese. Il cittadino non deve dunque sentirsi solo, ma deve essere cosciente di avere al suo fianco i corpi di polizia a tutela della propria incolumità e a difesa dei propri beni».