Al via i rimborsi o le rettifiche per i contribuenti del Consorzio di Bonifica "Valle del Liri". Il sindaco Francesco Lavalle ha informato i suoi concittadini della procedura avviata dall'ente a seguito della verifica tecnica che è servita ad accertare la corretta emissione del ruolo di bonifica 2019, compresa l'individuazione degli immobili urbani per i quali sussistono le condizioni di esenzione.

Inoltre, l'Avvocatura della Regione Lazio ha espresso parere negativo riguardo alla legittimità della richiesta di arretrati per il 2014 relativamente ai medesimi immobili. «Pertanto - ha spiegato Lavalle - si sta procedendo allo sgravio delle posizioni contributive afferenti alle richieste di arretrati per l'anno 2014 e al conseguente rimborso di quanto versato. Per agevolare la presentazione delle istanze dei consorziati saranno predisposti modelli rintracciabili anche sul sito istiIl sindaco Francesco Lavalle tuzionale del Comune»