La paura da terremoto si combatte facendo prevenzione. Lo sa bene la comunità di Broccostella che la scorsa settimana ha simulato il comportamento da adottare dopo un evento sismico. Perfettamente riuscita infatti la prova di evacuazione dello scorso 15 novembre che ha interessato la scuola dell'infanzia, la scuola primaria e secondaria di primo grado dell'istituto comprensivo Evan Gorga di Broccostella e l'asilo nido comunale.

La dirigente scolastica Matrona DeMatteis, l'amministrazione comunale con il sindaco Domenico Urbano, in collaborazione con la polizia locale e il gruppo comunale di protezione civile, hanno organizzato l'attività con il massimo riserbo per rendere la situazione più realistica possibile. Sono state coinvolte tutte le classi della scuola con insegnanti e personale chiamati ad attivare procedure interne di evacuazione con l'obiettivo di testarle e consentire, principalmente agli alunni, di prendere dimestichezza con le misure di sicurezza contenute nel piano di emergenza.

«Alla segnalazione dell'evento sismico in atto gli studenti hanno trovato riparo nei luoghi più prossimi, sotto i banchi o sotto le pareti portanti ha spiegato il sindaco Urbano Circa trenta secondi dopo questa prima fase, a seguito dell'emissione di un suono lungo e continuo della campanella, che indica di abbandonare immediatamente l'edificio, tutti i presenti hanno abbandonato la struttura con una certa celerità mantenendo l'ordine e in fila indiana con la mano sulla spalla del compagno che sta davanti, raggiungendo le previste aree di attesa».