Un cortometraggio, un'illustrazione commentata e un'etichetta da realizzare. Sono queste le sfide che attendono gli scolari dell'istituto comprensivo "Boville Ernica". La scuola ha infatti accettato di partecipare al secondo concorso "Boville città dell'olio" indetto dall'assessorato alla Cultura dell'amministrazione Perciballi, il cui tema è: "L'oro verde della Ciociaria: dalla nascita dell'uliveto all'immissione nel mercato".

«Il concorso con unico tema, è suddiviso in tre fasce – sottolinea l'assessore alla Cultura Anna Maria Fratarcangeli -ciascuna per ogni grado scolastico dell'istituto comprensivo: la scuola dell'infan zia dovrà ideare unmarchio e realizzare un'etichetta da apporre su una bottiglia di olio d'oliva locale; la scuola primaria di primo grado dovrà svolgere un tema che consisterà in testo e illustrazioni, che descrivano le fasi di realizzazione di un uliveto, la coltivazione dell'ulivo, dalla messa a dimora delle piante, fino alla potatura e alla raccolta; la scuola secondaria di primo grado dovrà realizzare un cortometraggio raccogliendo testimonianze delle varie fasi del percorso produttivo, dalla raccolta dei frutti alla trasformazione in olio nei frantoi, con testimonianze e interviste».

Al concorso potranno prendere parte le classi di ciascun grado, ognuna delle quali dovrà presentare un proprio progetto entro le ore 14 di lunedì 18 novembre. Alle tre classi vincitrici (una per la scuola dell'infanzia, una per la primaria di primo grado e una per la secondaria di primo grado) verrà assegnato un buono spesa per l'acquisto di materiale didattico.
La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 23 novembre dalle 15.30 nella chiesa di San Francesco.