Ad un mese esatto dalla tragica scomparsa di Marco Cialone, il 33enne morto dopo essere caduto dalla finestra della sua casa in centro, la città di Alatri lo ricorda con una bella iniziativa. Nella mattinata odierna, alle 10,30, presso il giardino dell'Acropoli della città ciociara è stato piantato un albero in memoria della giovane vita spezzata. La pianta, un liquidambar, è stato ribattezzato 'l'albero di Marco'. Promotore dell'iniziativa è stato il gruppo di appassionati cinofilo, Pelosi di Civita, cui si sono uniti i cittadini per commemorare il ragazzo. Presente anche la madre e un agronomo del comune. Un momento particolarmente emozionante è stato quando ogni presente alla speciale cerimonia di trigesimo ha rivolto una dedica a Marco su delle foglie che sono state messe poi sotto la pianta. Sono quindi state lette anche delle poesie.