Un quarantaseienne è finito in manette per aver rubato un motorino alcune settimane fa. Mercoledì pomeriggio i carabinieri della Compagnia di Cassino, coordinati dal capitano Ivan Mastromanno hanno arrestato B.S.A., già censito per reati contro il patrimonio, la persona, resistenza a pubblico ufficiale e reati inerenti gli stupefacenti, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dal gip del tribunale di Cassino.

Le indagini, condotte dai militari hanno portato all'individuazione dell'uomo quale responsabile del furto di un ciclomotore, avvenuto a Cassino lo scorso 19 settembre, denunciato da una cinquantaseienne del luogo che aveva parcheggiato il veicolo nel piazzale antistante l'ufficio anagrafe mentre si recava in un ufficio per svolgere delle pratiche.
L'uomo è stato sottoposto al regime dei domiciliari.