E' ancora forte la paura per la scossa delle 18.35, registrata a Balsorano, al confine tra Abruzzo e Ciociaria e di intensità pari a 4.4, seguita alle 18.47 da una scossa pari a 2.2 registrata a Pescosolido. Mentre si effettuano controlli sugli edifici in tutto il territorio, si registrano diverse ordinanze di chiusura delle scuole per la giornata di domani a scopo precauzionale. Provvedimenti emessi al fine di permettere le necessarie verifiche strutturali sui plessi scolastici e garantire quindi la massima sicurezza ad alunni ed insegnanti. 

Ecco l'elenco aggiornato dei comuni che hanno disposto la chiusura per domani, venerdì 8 novembre: Balsorano, Pescosolido, San Vincenzo Valle Roveto, Cassino, Pontecorvo, Sora, Isola Liri, San Giovanni Incarico, Arpino, Boville Ernica, Veroli, Roccasecca, Coreno Ausonio, Colfelice, Castelliri, Paliano, Fontechiari, Esperia, San Giorgio a Liri, Cervaro, Ausonia, Castelnuovo Parano, Sant'Apollinare, Piedimonte San Germano, Sant'Elia Fiumerapido, Villa Santa Lucia, Monte San Giovanni Campano, Settefrati, San Vittore del Lazio, Sant'Andrea del Garigliano, Colle San Magno, Fiuggi, Patrica, Ferentino

PER LEGGERE L'ARTICOLO RELATIVO ALLA PRIMA SCOSSA CLICCA QUI

PER LEGGERE L'ARTICOLO RELATIVO ALLA SECONDA SCOSSA CLICCA QUI