Il 4 novembre in Comune di Castro dei Volsci località Montenero, all'interno di un vecchio casolare diruto situato ai margini di un bosco, la Stazione Carabinieri Forestale di Castro dei Volsci ha scoperto una ingente quantità di rifiuti sanitari smaltiti illecitamente. In particolare sono stati rinvenuti circa 15.000 imballaggi di plastica per soluzioni sanitarie fisiologiche. Il contenuto degli stessi è allo stato non conosciuto ma non se ne esclude la pericolosità.

Proprio per individuare la natura dei rifiuti sanitari è stata richiesta la collaborazione tecnica di ARPA LAZIO che si esprimerà nei prossimi giorni. I rifiuti ed il fabbricato sono stati sequestrati preventivamente dalla P.G. operante ed il responsabile dello smaltimento illecito nonché proprietario del casolare è stato individuato dai militari e denunciato alla A.G.
per il reato di gestione illecita di rifiuti. Sono in corso indagini per appurare ulteriori responsabilità. Continua è l'azione di controllo dei Carabinieri Forestali sulla corretta gestione dei rifiuti nel territorio della provincia.