Una tumulazione fai da te nel cimitero di Cassino. L'episodio si è verificato nella giornata di venerdì e ieri è stato reso pubblico. «È assurdo pensare che un servizio così importante, per non dire essenziale, al Comune di Cassino diventi una sorta di barzelletta», così si sono sfogati i parenti della persona deceduta che hanno quindi chiesto l'immediato intervento del sindaco Salera.

L'episodio è stato filmato da qualcuno dei presenti e così ieri il primo cittadino e l'assessore alla manutenzione Emiliano Venturi hanno preso visione dell'accaduto. Il delegato del sindaco ha spiegato: «Non capisco di cosa si tratti. Da cittadino e da amministratore so che l'operazione della tumulazione è fatta dal personale dell'agenzia funebre alla presenza di tre impiegati comunali.

Ad oggi c'è solo un dipendente comunale. Ma non è chiaro se si tratti di un funerale o meno, visto che non si vedono gli addetti dell'agenzia funebre». E Salera aggiunge: «Senza la presenza di impiegati comunali non si può provvedere alla tumulazione».